Just another WordPress.com weblog

Articoli con tag ‘esercizi e consigli per il benessere’

Psiche e Shiatsu, prepararsi alla primavera!!

farfalla

Domenica 6 marzo 2016 dalle 09.30 alle 17.30

 presso lo Studio di Psicologia in C.so delle Terme 136/C a Montegrotto Terme. 

La primavera è una brillante occasione per stimolarci al cambiamento e alle trasformazioni che desideriamo portare nella nostra vita

La nostra anima, come un seme che cresce, ha bisogno di cure e nutrimento speciali. 

La Dott.ssa Marisa Martinelli psicologa e psicoterapeuta, e Nadia Simonato insegnante e operatrice Shiatsu Fisieo,  hanno  preparato per voi una serie di strumenti per coltivare i vostri talenti e vederli fiorire. 

Focalizzeremo l’attenzione sulla comunicazione non-verbale e sul contatto in famiglia e tra le persone sia in ambito di coppia che nelle amicizie e nell’ambiente di lavoro, in modo da riattivare e mantenere il nostro benessere psico-fisico tramite alcuni semplici esercizi.

Per info cell. 3357050842   Per iscrizioni vedi scheda allegata 

 

Annunci

#Festival d’Oriente e Centro Tao Network

7530498
In occasione del Festival d’Oriente a Padova il Centro Tao Network ente di formazione accreditato dalla Federazione Italiana Shiatsu Insegnanti e Operatori parteciperà con un programma ampio e interessante

Lunedì 7 dicembre ore 21 area tatami

Armonizzazione di gruppo con le ciotole armoniche e voce con Caterina Yessenia Pelizzari 

E’ un vero e proprio viaggio sonoro, in cui le ciotole armoniche, la voce ed altri strumenti ancestrali vengono utilizzati per creare un tappeto volante sonoro che trasporterà ognuno dei partecipanti al proprio interno. I suoni armonici offrono equilibrio e benessere a livello fisico mentale ed emozionale. L’armonizzazione sarà preceduta da una piccola introduzione teorica sull’uso degli strumenti ancestrali. Una bella occasione per riconnetterci con la nostra essenza più profonda.

Venerdì 11 dicembre ore 21 area tatami

Workshop shiatsu familiare con Nadia Simonato

IMG_6506

Una lezione per imparare alcune tecniche di base di questa antica arte per la salute giapponese

Domenica 13 dicembre area palco

ore 11.30 Self-shiatsu e ciotole armoniche 

lezione di self-shiatsu … con il sottofondo di campane armoniche un punto al giorno non toglie il medico di torno ma è un valido aiuto per preservare e recuperare un buon stato di salute psicofisica con Nadia Simonato e Caterina-Yessenia Pellizzari

ore 12 Secret Garden e ciotole armoniche

Suoni, immagini e simboli per risvegliare il piacere e la creatività
con la dott. Marisa Martinelli e Caterina Pellizzari

 

 

L’esperto NAET in farmacia

imagesE’ oramai noto quanto sia importante  sostenere il nostro sistema di difesa per affrontare al meglio il freddo inverno e prepararci alla nuova stagione che bussa alle porte!!
Tutto questo è possibile con   (www.naet-europe.com) il metodo NAET® .
E’ una rivoluzionaria tecnica olistica nata dalla fusione di diverse e complementari discipline radicate nella scienza occidentale e nella tradizione orientale. Si tratta di un metodo naturale, non invasivo che può trattare problemi di ipersensibilità ambientale, alimentare, ecc.

Richiedi una consulenza gratuita con un esperto  NAET e informazioni in merito alla analisi con ricerca IgG della SpireLab

presso la Farmacia Meltias

di Abano Terme  via Roveri 48/A  tel. 049812164

Calendario appuntamenti
giov. 17 gennaio
”      21 febbraio
”      21 marzo
”      18 aprile
”      16 maggio

IS861-048

La conoscenza rende liberi

bxp57032

Ciclo di incontri a tema in chiave P.N.E.I.

Martedì 29 Gennaio 2013

“Stress e massa corporea: l’importanza della valutazione della composizione corporea del nostro organismo nella prevenzione di sintomi e malattie infiammatorie (problemi posturali, dolori osteo-articolari, dolori muscolo-scheletrici, sovrappeso, disturbi gastro-intestinali, coliti, ecc…”

Roberto Rossetti Fisiatra

Martedì 26 Febbraio 2013

“Brucia come il fuoco…”: conoscere e migliorare i disturbi della sfera uro-ginecologica (vulvodinia, cistite, vaginite, incontinenza urinaria, dismenorrea,…), le disfunzioni sessuali (dispareunia, assenza di desiderio, frigidità, … ) e altre sindromi dolorose femminili secondo l’approccio sistemico della PsicoNeuroEndocrinoImmunologia.

Marisa Martinelli Psicologa e Psicoterapeuta

Valentina Pecorari Urologa, esperta in riabilitazione pavimento pelvico

Martedì 26 Marzo 2013

Allergie e intolleranze nella medicina complementare: predisposizione costituzionale, alimentazione, ambiente, stress, disagi emotivi…quali sono i fattori che innescano la risposta immunitaria?

Nadia Simonato Operatrice NAET e filosofia orientale

Matilde Vindigni Naturopata e Floriterapeuta

Venerdì 5 Aprile 2013

Stress e disturbi del sonno: esaurimento psicofisico, affaticamento, stanchezza, incubi, ansia… rimedi naturali quale via di ricerca per un sano equilibrio mente-corpo.

Marisa Martinelli Psicologa e Psicoterapeuta

Nadia Simonato Docente e operatrice Shiatsu

Matilde Vindigni Naturopata e Floriterapeuta

Martedì 7 maggio 2013

Floriterapia per il bimbo e per la madre: il viaggio della gravidanza attraverso i suoi coprotagonisti verso simbiosi e individuazione.

Matilde Vindigni Naturopata e Floriterapeuta

Martedì 21 Maggio 2013

La vista di bambini e adolescenti: autostima e problemi visivi, sguardo e comunicazione sociale. Anche gli occhi esprimono disagio e sofferenza perciò possono ammalarsi!

Marisa Martinelli Psicologa e Psicoterapeuta

con patrocinio della città di Abano Teme

Ore 20.30 – Ingresso libero

E’ gradita una conferma info@tairere.it

Marisa Martinelli 3339455084 – Nadia Simonato 3357050842

Studio di Psicologia

Viale delle Terme 136/C Montegrotto Terme PD

www.marisamartinelli.it

CON la collanorazione di

 TAIRERE’     AIVON     CENTRO TAO NETWORK

Per i meno sportivi …. ma che non vogliono rinunciare ad avere addominali tonici!

Un valido aiuto ci viene incontro,  ancora una volta,  da un buon libro!
In questo caso però non è importante di cosa tratta, in che lingua è scritto, chi è l’autore o la casa editrice,  ma per essere “buono”, cioè adatto al nostro scopo,  deve essere un “librone”: un volume di una vecchia enciclopedia cartacea, un vocabolario, insomma cose dello scorso secolo.
Per questo esercizio servono pochi minuti al giorno (ma  la costanza può fare la differenza!?), e il nostro librone.
1) Posizione
Comodamente distesi a letto o su un materassino a terra, gambe piegate, piedi poggiati a terra in linea con le ginocchia, per poter stendere e rilassare i muscoli della schiena.
Fare qualche respiro profondo, e massaggiare la schiena “facendo l’orso” contro il materasso.
2) Librone
Poggiare delicatamente il libro sulla pancia, sopra l’area ombelico e fare alcuni respiri profondi.
Inspirando sollevare al massimo il libro e trattenere un attimo al massimo dell’inspirazione.
Espirando lasciare che il peso permetta di appiattire il nostro addome, massaggiando tutti gli organi interni, il diaframma, ecc. Trattenere un attimo a vuoto e poi…
Riprendere con l’inspirare e ripetere più volte..
Partire con poche ripetizioni, e aumentare un po’ alla volta  si possono raggiungere anche tempi lunghi, ognuno si potrà regolare a seconda della propria costituzione e condizione.
Buon lavoro-relax!
Variante aerobica, fare l’esercizio all’aperto o  in una stanza con la finestra aperta per permettere un maggior ricambio d’aria e di ossigeno!

Lo stretching. Che cos’è? A chi può essere utile?

Sempre più persone accusano  dolori al collo (cervicale) e/o alla bassa schiena (zona lombare). Spesso la causa di questi dolori è una postura errata e  troppa tensione in specifici muscoli.  Spesso e volentieri queste due situazioni vanno a braccetto e per questo, quasi sempre è consigliato fare degli  esercizi di stretching.

E una particolare tecnica di ginnastica che ha come obiettivo l’incremento dell’estensibilità di muscoli e tendini.
To “stretch” tradotto dall’ inglese dell’italiano  è ”allungare”.
Tutti dovrebbero praticare gli esercizi di stretching; è necessario, però, differenziare la tecnica da seguire secondo le esigenze dei singoli.  E’ utile per gli sportivi ma anche per le persone tendenzialmente sedentarie.

Lo streching consiste nell’allungamento muscolare tramite posizioni di massima flessione, estensione o torsione che devono essere raggiunte lentamente per non stimolare nei muscoli antagonisti il riflesso di stiramento.
Raggiunta la posizione, va mantenuta per un tempo minimo di 10-15 secondi fino a un massimo di 30, facendo attenzione che l’estensione non vada oltre la soglia del dolore. •

Negli individui inattivi invece lo stretching contribuisce notevolmente ad evitare o a ridurre la rigidità delle articolazioni, spesso causa di dolore.
Al mattino lo stretching risveglia il corpo: i muscoli sono più distesi perché ancora liberi dalle tensioni della giornata; nelle ore serali contribuisce a rilassare la mente, ripristinando lo stato di benessere del riposo.

Ecco  alcuni  semplici   eercizi  per i più pigri direttamente distesi a letto al mattino appena svegli e/e alla sera prima di prendere sonno

Mettere i piedi a martello con le punte verso la testa, con le mani intrecciate sotto la nuca innarcare  il collo  e guardare i piedi trattenere il respiro e poi rillassare ripetere 3 volte

In ufficio seduti sulla sedia mani dietro la nucca espirando lasciar cadere la testa in avanti verso il petto tenendo la schiena bella diritta, usando il peso delle braccia stirare bene i muscoli del collo mantere la posizione per 3 respiri prondi e poi lasciare la posizione rilassando. Ascoltare gli effetti dello stiramento

“Donne che non hanno paura del fuoco” di Marisa Martinelli


Perché questo titolo?!?! … “Donne che non hanno paura del fuoco” …
Che relazione c’è tra la costruzione del proprio benessere personale e il fuoco?
Ecco alcune mie riflessioni.

Quello che io penso è frutto della mia esperienza personale e professionale.
Le donne fino a recente passato non avevano nessun potere, relegate al ruolo

di custodi della casa  adaccudire figli e mariti, di fatto non godevano di diritti

socio-economici, non c’erano leggi che parlavanodi pari-opportunità,

nessuno si preoccupava di tutelare la donna nelle varie fasi della sua vita
insomma il valore del femminile era stabilito e deciso da una logica

puramente maschile.
Ma le donne non hanno mai smesso di lottare, molte hanno continuato

a credere nella possibilità di uncambiamento per riscattarsi da una disumana

disparità che stava relegando la donna al ruolo di
assoluta dipendenza dalle condizioni preesistenti.
Da qualche decennio qualcosa sta cambiando sul piano sociale, politico e

lavorativo molte cose sonocambiate

(legge sul Divorzio, Aborto, nuovi ruoli familiari, ecc …).
Ma non basta.  Se non modifichiamo il nostro assetto mentale

interno non riusciamo a goderepienamente dei risultati ottenuti

dai movimenti femminili che ci hanno preceduto.
Sono ancora troppo poche le donne che non si riconoscono il diritto al piacere,

di fare delle scelte infunzione delle loro attitudini interne,

così in una cultura che privilegia il profitto e la competizione
nessuno ci aiuta a costruire il benessere e la felicità!
Questo ciclo di incontri ha come obiettivo quello di pensare al presente,

che detto con le parole di Marisa Rosaria Puliatti, Presidente dell’AIV

(Associazione Italiana Vulvodinia) che si occupa da anni di
problematiche femminili, significa “creare uno spazio tutto

“al femminile” di condivisione, che non siano
solo “chiacchiere tra donne”, ma una condivisione emotiva con

un inquadramento scientifico”.
Come terapeuta, mi trovo ogni giorno ad accogliere la sofferenza

somatica o psichica di molte donne,
con diverse manifestazioni di dolore causato dalle antiche

ferite infantili, da disagi familiari e relazionali
che riecheggiano nel presente e spesso impediscono

di orientarsi verso un futuro felice.

Donne che arrivano a chiedere aiuto, desolate e sconfortate,

talvolta anche svalutate nella loro scelta di
un consulto professionale hanno bisogno di ritrovare il valore della

propria vita a partire da se stesse.
Far crescere la propria autostima attivando talenti e virtù negate

è uno degli obiettivi principali della terapia.
Terapia che consiste in svariati momenti di riassestamento a vari livelli:

cognitivo (liberarsi di schemimentali disfunzionali),

sociale (scoperta di nuovi ruoli),

familiari e relazionali (rispetto dei confini),
corporeo (immagine di Sé e del proprio corpo), ecc.

.
Percorso non facile ma non impossibile.

Una delle cose che mi piace dire alle donne appena iniziano un
percorso psicologico è “partorire se stesse è il parto più difficile” …

ma una grande atto creativo di cui la
loro anima gliene sarà immensamente grata!.
E poi? Sono ancora troppo pochi i contributi della psicologia

nel aiutare le persone a sentirsi artefici del
loro futuro, protagonisti attivi della loro vita.

Le lotte socio-culturali hanno portato alla liberazione di
vecchi modelli limitanti che impedivano alla donna di

muoversi nella società e in famiglia seguendo i
propri desideri.

C’è però ancora molto da fare nel tentativodi una efficace

liberazione dei nuclei psicoemozionali limitanti che derivano

da schemi transgenerazionali e che giacciono nell’ombra dei
substrati inconsci e subconsci impedendo a tante donne di

esprimere la loro essenza biopsicoaffettiva profonda.
Ci siamo liberate dei corsetti che impedivano al bacino di

muoversi, abbiamo ritrovato un’identità giuridica che ci permette

di manifestare i propri talenti nel sociale, possiamo prenderci la libertà di
vivere il sesso sganciato dalla maternità, possiamo divorziare e scegliere

di essere single.

Che cosa aspettiamo a riappropriarci del diritto al piacere?

cosa ancora ci impedisce fare le scelte personali e di
vivere usando il potere del femminile?

Perché ci sono ancora tante donne che ricorrono alla
Chirurgia estetica non perché desiderano risaltare e

proteggere la loro bellezza  ma perché  non si
accettano!  L’accettazione di sé è il punto di partenza e di arrivo

per costruire la propria felicità.
Ecco ci vuole coraggio per rinnovarsi e abbandonarsi

al processo di trasformazione ma è questo che
rende interessante il cammino di auto guarigione.

Il FUOCO è energia trasformativa e creativa.
Bene questa breve esperienza con voi è una sfida … il tentativo  di offrire degli strumenti psicologici:
cognitivi, emotivi, comportamentali perché ognuno si attivi a realizzare lo stile di vita che più si addice
ai propri bisogni.
Quando si programma un viaggio, si fanno le valige e nelle valigie mettiamo le cose che ci serviranno
per la meta prevista.
Bene con questa metafora del viaggio iniziamo a mettere insieme le esperienze

che ci servono per realizzare i progetti della nostra anima.

Finalmente iniziamo a prendere a riferimento la nostra anima e
non le norme esterne.
“Se non proiettiamo nulla davanti a noi –  un progetto, un’intenzione, uno scopo – le forze del passato agiranno a loro arbitrio.”
                                                       (B. Rancourt)

Tra gli strumenti che abbiamo a disposizione spontaneamente nel nostro

bagaglio umano c’è il potere dell’Immaginazione.

L’immaginazione non è una facoltà a disposizione di poeti, scrittori, gli artisti  di
vario genere ma serve a costruire il nostro futuro a programmare

la mente secondo i nostri intenti e obiettivi.

È una capacità della nostra mente che può essere allenata e educata al

servizio della nostra  volontà e governata dal cuore.
Altri elementi a nostra disposizione sono la gestualità e il movimento:

il movimento spontaneo sia vissuto che immaginato facilità l’identificazione

con il principio femminile  che è mutamento,
trasformazione e creatività.
I simboli sono fonte di spiritualità ancorata nel corpo che promuove

la vita e lo sviluppo della nostra arte.
La danza, il rilassamento immaginativo,  l’armonia di suoni ci invitano

a scoprire il valore intrinseco del nostro corpo.

Dal sentire il piacere del movimento, allo sblocco energetico,

tecniche tantriche e taotiste basate sul respiro e il movimento di vari

distretti corporei,  il tutto per risvegliare le funzioni del nostro
organismo.

L’individuo interpreta e costruisce la propria visione del mondo
Essere artefici del proprio cambiamento
CREA IL TUO PUNTO DI VISTA

Realizzare il proprio progetto principale

 

Progetto satellite            Progetto Principale       Progetto satellite
Creare un’immagine positiva di se stessi:
apprezza te stessa
accetta te stessa
conosci te stessa
aiuta te stessa
sii te stessa

Il progetto centrale determina l’obiettivo che guiderà i nostri comportamenti e i nostri atteggiamenti.
I progetti satelliti regolano le azioni e i comportamenti utili al raggiungimento  dell’obiettivo centrale.
Naturalmente per raggiungere i nostri obiettivi servono:
Coerenza – Impegno – Perseveranza
Definire l’obiettivo;
Fare analisi preventiva delle difficoltà che si incontreranno nella sua realizzazione;
Specificare le risorse richieste;

Risorse fisiche:

– mentali (cognizioni positive, autocontrollo, capacità di ragionamento, concentrazione, etc.. )
– psicologiche (emozioni positive, autostima, coraggio, sicurezza, etc…)
– ambientali (opportunità di impiego, di svago, etc..)
– relazionali (rapporti interpersonali, sostegno sociale, gruppi,famiglia, amici, etc..)
– spiritualità /religione
Buon viaggio …..!!!
Dott.ssa Marisa Martinelli

Studio di Psicologia       Corso delle Terme 136 Montegrotto T. (PD)

www.vederebene.it

L’ARTE DI IMMAGINARE: LA FOTOGRAFIA, IL COLORE, IL MOVIMENTO

Ciclo di esperienze attraverso le immagini, i colori e la gestualità

Ass. Tairerè          Ass. AIVON     Ass. A passo lento

Fotografia significa “scrittura di luce” o “con la luce”: l’etimologia offre il senso e descrive
la bellezza di un gesto che prima o poi molti hanno compiuto: scattare una foto.
La luce, il luogo, il movimento, la relazione con altre persone, trasformano questo semplice
atto in un’esperienza emozionante, un momento magico, irripetibile, ma che si può in parte
rivivere rivedendo l’immagine e condividendo quella emozione.

Vi proponiamo un ciclo di tre incontri-esperienze a tema (sabato pomeriggio)
seguiti ognuno da una serata di condivisione (giovedì sera presso lo Studio di Montegrotto*):
• per sperimentare il piacere di cercare e riconoscere situazioni e aspetti della natura
che spesso trascuriamo
• per vivere un atto creativo muovendosi nell’ambiente e osservandolo, memorizzando
attraverso la macchina fotografica le immagini e le emozioni
• per condividere con altri queste esperienze
Non sono necessari mezzi e conoscenze tecniche particolari (basta una qualsiasi macchina
fotografica), ma solo il desiderio di sperimentarsi e mettersi in ascolto di sé, degli altri e
della natura.

Date e luoghi:
1° “Visioni …d’insieme”   

sabato 17 marzo dalle 15.00 alle 18.30   a Villa Beatrice (Monte Gemola – parch. Villa)
(giovedì 22/3 alle 20.30 serata di condivisione a Montegrotto T. via delle Terme 136)

2° “Particolari …punti di vista” 

sabato 14 aprile dalle 15.00 alle 18.30sul Monte Ceva (Turri – parch.Ristorante Belvedere)

(giovedì 26/4 alle 20.30 serata di condivisione a Montegrotto T. via delle Terme 136) 

3° “Persone …nella natura” 

  sabato 12 maggio dalle 15.00 alle 18.30a Villa Draghi (Montegrotto –  Rustico )
(giovedì 24/5 alle 20.30 serata di condivisione a Montegrotto T. via delle Terme 136)

Costi
•  tutto il ciclo  € 90  (3 incontri e 3 serate) compresa tessera associativa
•  un solo  incontro €  40  ( uscita + serarata)      ”              ”              ”

Gli incontri saranno introdotti e accompagnati da:
Emilio Sartoratti, fotografo ed educatore
www.scriverediluce.wordpress.com – e.mail: emisar5@libero.it
Nadia Simonato, operatrice e insegnante di Shiatsu
www.shiatsunaet.wordpress.com – e.mail:  nadiasimonato@tairere.it

Per info e adesioni scrivere a  info@tairere.it  o telefonare al 3403355710

In collaborazione con  Studio di Psicologia è in Viale delle Terme, 136 a Montegrotto

Il Risveglio del Femminile – programma seminario

 Semiario del 11/12/13 maggio a Montegrotto Terme  –  Studio di Psicologia  Via delle Terme 136

 A chi è rivolto?
Il seminario è rivolto a psicologi, psicoterapeuti, medici, ginecologi, urologi, neurologi, ostetriche, fisioterapisti, osteopati, assistenti sanitari e operatori shiatsu, che vogliono approfondire gli aspetti psicologici ed energetici correlati con problematiche della sfera uro-genitale-sessuale della donna.
Tutti i programmi trattati prevedono sia approfondimenti teorici che esercitazioni pratiche individuali, di coppia e di gruppo.

vol.seminario.montegrotto.2012

Il programma di formazione inizia con la conferenza  del venerdì sera:

presentazione e obiettivi del Seminario “Il risveglio del femminile”

1° giorno – Sabato
Mattinata   dalle 9.30 alle 13.00
Presentazione dei partecipanti
dalle 9.30 alle 11.00
Marisa Martinelli     1° Sessione
Presentazione dell’approccio sistemico PNEI (PsicoNeuroEndocrinoImmunologia) alle problematiche della sfera genitale e sessuale della donna; psicofisiologia del trauma, ruolo e effetti dello stress traumatico nel corpo; interpretazione psicosomatica dei disturbi della sfera uro-genitale e sessuale della donna: tensioni pelviche, dolore uro-genitale, vulvodinia, cistiti, vaginiti, dismenorrea, anorgasmia, dispareunia, disturbi del desiderio, e altro ancora.

dalle ore 11.00 alle ore 11.15 Break

dalle ore 11.15 alle 12.00
Nadia Simonato :
Auto-Shiatsu e Do In    –       Esercitazioni pratiche

dalle 12.00 alle 13.00
Marisa Martinelli      –  2° Sessione
L’importanza della consapevolezza di Sé e del proprio corpo nell’attivazione dei processi di auto guarigione inconsci. Corpo vissuto e corpo immaginato.
Il ruolo delle tecniche di rilassamento nell’ascolto del corpo
Imparare a utilizzare il Rilassamento frazionato di Jacobson

Pausa pranzo dalle 13 alle 14.30
Sabato pomeriggio dalle 14.30 alle 18.30

dalle 14.30 alle 15.30
Marisa  Martinelli
2^ Sessione
Approccio sistemico PNei nei disturbi della sfera urogenitale della donna: il ruolo dei disturbi psicologici quali ansia, depressione, stress, assertività, autostima nelle sindromi dolorose.

dalle 15.30 alle 17.00
Nadia Simonato
Introduzione ad una visione energetica della sessualità secondo la filosofia orientale
Pratica: auto-trattamento osso pubico

dalle ore 17. alle 17.15 Break

dalle  17.15  alle 18.00
Tavola rotonda: le docenti rispondono alle domande dei partecipanti; riflessioni in gruppo delle esperienze pratiche effettuate.

dalle  18.00 alle 18.30
Marisa Martinelli
Visualizzazione guidata “Secret garden”

 

2° Giorno  Domenica
mattinata  dalle 9.30 – 13.00

dalle  9.30 – 10.30
Nadia Simonato
Risveglio energetico: Do In e Auto-shiatsu

dalle 10.30 – 11.15
Nadia Simonato
Valutazione dello stato energetico e trattamento dei Meridiani (trattamento anche, mandibola, spalle, postura) dimostrazione

dalle ore 11.15 alle 11.30 Break

dalle 11.30 alle 13.00
Nadia Simonato
Pratica Shatsu  – condivisione

dalle ore 13.00 alle ore 14.30 Pausa pranzo

dalle 14.30 – alle 16.00
Marisa  Martinelli
La comunicazione efficace con il cliente/ricevente: cenni sull’importanza della relazione terapeuta/cliente, il sistema di valutazione integrato, la pianificazione del trattamento: il dialogo con gli altri professionisti, il lavoro in team, ecc..Le tecniche psicologiche e psicoterapeutiche nella cura delle problematiche URO-GENITALI E SESSUALI della donna. Il questionario analitico sui disturbi sessuali femminili di Giannantonio, psicoeducazione EMDR, la psicoterapia Immaginativa VIC (Vissuto Immaginativo Catatimico), psicosessuologia, terapia sessuale, terapie corporee,

dalle ore 16.00  alle 16.15 Break
dalle  16.15 alle 17.15
Tavola rotonda: condivisione con domande e risposte dei docenti

dalle  17.15 alle 17.30    Consegna attestati e conclusione lavori

Studio di Psicologia
Corso delle Terme 136 Montegrotto T. (PD)
Info cell. 3339455084 info@tairere.it

Docenti:
Marisa Martinelli
Psicologa – Psicoterapeuta Vicepresidente AIVON, socia SIPNEI, Membro dell’AIV http://www.vulvodinia.org

Nadia Simonato
Operatrice e docente di Shiatsu, iscritta al Registro Italiano Operatori e Insegnanti Shiatsu della Federazione Italiana Shiatsu http://www.fis.it , Vicepresidente del Centro Tao Network, Membro della Commissione Esaminatrice della Federazione Italiana Shiatsu

Bibliografia:
Giannantonio M. “Fiori senza luce. Sentieri per la crescita sessuale femminile”- Ecomind
M.R.Puliatti          Psicosomatica del dolore pelvico – Società Editrice Universo
M.Martinelli          CD Audio “Secret Garden” –

http://www.ilgiardinodeilibri.it/musica/__secret-garden.php
http://www.psicotraumatologia.com/libri_michele_giannantonio.htm

Altri LINK Utili :
 www.vederebene.it       www.aiv.it      www.centro-tao.it    

Modulo_di_Iscrizione
da spedire entro il 31 gennaio 2012 a info@tairere.it

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: