Just another WordPress.com weblog

Archivio per la categoria ‘meditazioni’

I 5 tibetani……esercizi per il benessere psicofisico!!

Un rito quotidiano per recuperare e mantenere un buon stato di salute!!

search

Il Tibet: tre milioni quadrati di territorio,uno spazio sconfinato,un grande altopiano dal clima particolarmente rigido e dal cielo più straordinario del mondo. Nel corso dei secoli, dallʼIndia e attraverso il Nepal, giungono i “sommi maestri”: i Lama.
Ancora oggi luogo mistico di meditazione nasconde il segreto della “Fonte della Giovinezza”.

Peter Keller, in un libro ormai famoso, ci racconta come,e gli stesso sia venuto a conoscenza di quelli che tutti ormai conosciamo come I Cinque Riti Tibetani.
Gli esercizi sono movimenti in grado di rinvigorire il fisico e riattivare lʼenergia vitale, purchè si esercitino con costanza, proprio come riti e associati ad un corretto ritmo di respirazione, migliorano lʼattività della mente, rilassano le emozioni, innalzano il livello di energia vitale e le difese immunitari.

Docente:
Nadia Simonato docente e operatrice Shiatsu – Do In – Filosofia Macrobiotica

search
Annunci

La conoscenza rende liberi

bxp57032

Ciclo di incontri a tema in chiave P.N.E.I.

Martedì 29 Gennaio 2013

“Stress e massa corporea: l’importanza della valutazione della composizione corporea del nostro organismo nella prevenzione di sintomi e malattie infiammatorie (problemi posturali, dolori osteo-articolari, dolori muscolo-scheletrici, sovrappeso, disturbi gastro-intestinali, coliti, ecc…”

Roberto Rossetti Fisiatra

Martedì 26 Febbraio 2013

“Brucia come il fuoco…”: conoscere e migliorare i disturbi della sfera uro-ginecologica (vulvodinia, cistite, vaginite, incontinenza urinaria, dismenorrea,…), le disfunzioni sessuali (dispareunia, assenza di desiderio, frigidità, … ) e altre sindromi dolorose femminili secondo l’approccio sistemico della PsicoNeuroEndocrinoImmunologia.

Marisa Martinelli Psicologa e Psicoterapeuta

Valentina Pecorari Urologa, esperta in riabilitazione pavimento pelvico

Martedì 26 Marzo 2013

Allergie e intolleranze nella medicina complementare: predisposizione costituzionale, alimentazione, ambiente, stress, disagi emotivi…quali sono i fattori che innescano la risposta immunitaria?

Nadia Simonato Operatrice NAET e filosofia orientale

Matilde Vindigni Naturopata e Floriterapeuta

Venerdì 5 Aprile 2013

Stress e disturbi del sonno: esaurimento psicofisico, affaticamento, stanchezza, incubi, ansia… rimedi naturali quale via di ricerca per un sano equilibrio mente-corpo.

Marisa Martinelli Psicologa e Psicoterapeuta

Nadia Simonato Docente e operatrice Shiatsu

Matilde Vindigni Naturopata e Floriterapeuta

Martedì 7 maggio 2013

Floriterapia per il bimbo e per la madre: il viaggio della gravidanza attraverso i suoi coprotagonisti verso simbiosi e individuazione.

Matilde Vindigni Naturopata e Floriterapeuta

Martedì 21 Maggio 2013

La vista di bambini e adolescenti: autostima e problemi visivi, sguardo e comunicazione sociale. Anche gli occhi esprimono disagio e sofferenza perciò possono ammalarsi!

Marisa Martinelli Psicologa e Psicoterapeuta

con patrocinio della città di Abano Teme

Ore 20.30 – Ingresso libero

E’ gradita una conferma info@tairere.it

Marisa Martinelli 3339455084 – Nadia Simonato 3357050842

Studio di Psicologia

Viale delle Terme 136/C Montegrotto Terme PD

www.marisamartinelli.it

CON la collanorazione di

 TAIRERE’     AIVON     CENTRO TAO NETWORK

La canzone dell’anima

Dalla tradizione di tribù africane esempi di grande civiltà e intergrazione!


Quando una donna di una certa tribù africana sa di essere incinta, entra nella giungla con le altre donne e insieme prega e medita fino a quando appare la canzone del bambino. Le donne della tribù sanno che ogni anima ha la sua propria vibrazione che esprime la sua unicità, l’unicità e lo scopo. Le donne cantano la canzone ad alta voce. Poi ritornano alla tribù e la insegnano a tutti gli altri. Quando il bambino nasce, la comunità si riunisce a cantare la sua canzone. Poi, quando il bambino comincia i suoi studi, il consiglio della città canta la sua canzone. Quando diviene un adulto, la gente si riunisce a cantare di nuovo. Quando si sposerà, sarà con la persona che ascolta la sua canzone. Infine, quando l’anima lascerà questo mondo, la famiglia e gli amici si riuniranno attorno al letto e per indicargli la strada della rinascita, canteranno la canzone, accompagnandolo, così, nella transizione. Nella tribù africana c’è un’altra occasione in cui gli abitanti del villaggio cantano la canzone. Se in qualsiasi momento durante la sua vita la persona commette un crimine o un atto sociale aberrante, la comunità stringe un cerchio intorno a lui. Così canta la sua canzone. La tribù riconosce che la correzione per il comportamento antisociale non è una punizione, è l’amore e il ricordo della sua vera identità. Quando riconosciamo la nostra propria canzone non abbiamo alcun desiderio o bisogno di fare nulla che potrebbe danneggiare gli altri. I tuoi amici conoscono la tua canzone e la cantano quando la dimentichi. Quelli che ti amano, non possono essere ingannati da errori o immagini scure mostrate agli altri. Essi ricordano la tua bellezza quando ti senti brutto, la tua innocenza quando ti senti in colpa e il tuo scopo quando sei confuso. Non ho bisogno della certezza di sapere che il sangue nelle mie vene è della terra , la mia canzone soffia sulla mia anima come il vento, rinfresca il mio cuore come la pioggia e purifica la mia mente come il fumo del fuoco sacro.
di: kether

Visioni ….d’insieme.

Sabato 17 marzo dalle 15 ale 18.30  uscita esperienziale a Villa Beatrice – Monte Gemola nei Colli Euganei con Emilio Sartoratti e Nadia Simonato.

L’incontro fa parte del ciclo

L’ARTE DI IMMAGINARE:
LA FOTOGRAFIA, IL COLORE, IL MOVIMENTO
ciclo di esperienze
attraverso le immagini, i colori e la gestualità

Fotografia significa “scrittura di luce” o “con la luce”: l’etimologia offre il senso e descrive la bellezza di un gesto che prima o poi molti hanno compiuto: scattare una foto. La luce, il luogo, il movimento, la relazione con altre persone, trasformano questo semplice atto in un’esperienza emozionante, un momento magico, irripetibile, ma che si può in parte rivivere rivedendo l’immagine e condividendo quella emozione.

Vi proponiamo un ciclo di tre incontri-esperienze a tema (sabato pomeriggio)
seguiti ognuno da una serata di condivisione (giovedì sera presso lo Studio di Montegrotto):
•    per sperimentare il piacere di cercare e riconoscere situazioni e aspetti della natura che spesso trascuriamo
•    per vivere un atto creativo muovendosi nell’ambiente e osservandolo, memorizzando attraverso la macchina fotografica le immagini e le emozioni
•    per condividere con altri queste esperienze
Non sono necessari mezzi e conoscenze tecniche particolari (basta una qualsiasi macchina fotografica), ma solo il desiderio di sperimentarsi e mettersi in ascolto di sé, degli altri e della natura.

Giovedì 22 marzo si terrà la serata di condivisione presso lo studio di Psicologia di Montegrotto in viale delle Terme 136
Programma degli altri incontri

“Particolari …punti di vista”
•    sabato 14 aprile dalle 15.00 alle 18.30 sul Monte Ceva (parch. Hotel Belvedere)
(giovedì 26/4 alle 20.30 serata di condivisione)
“Persone …nella natura”
•    sabato 12 maggio dalle 15.00 alle 18.30 a Villa Draghi (Montegrotto)
(giovedì 24/5 alle 20.30 serata di condivisione)

Costi:  tutto il ciclo 90 euro (3 incontri e 3 serate) compreso di tessere associative “Tairerè” e “A passo lento”
un solo  incontro 40 euro (compresa serata di condivisione)

Gli incontri saranno introdotti e accompagnati da:
Emilio Sartoratti, fotografo ed educatore    http://www.scriverediluce.wordpress.com    – e.mail emisar5@libero.it
Nadia Simonato, operatrice e insegnante di Shiatsu   http://www.shiatsunaet.wordpress.com  – e.mail  nadiasimonato@tairere.it

Per info e adesioni scrivere a: info@tairere.it  o telefonare al 3403355710

Salute è anche una questione di scelte!

POSSIAMO PRENDERE UNA POSIZIONE ATTIVA NEL RINFORZARE LA PROPRIA  SALUTE , ASSUMENDOSENE LA RESPONSABILITÀ’.

MENTE  ED  EMOZIONI
Lavorare per scopi positivi:
– Cosa si desidera .
– Non cosa si desidera evitare .
Focalizzarsi sull’aggiunta di abitudini positive. Non focalizzarsi sul combattere le cattive abitudini.

Riflettere giornalmente:
– Sugli scopi che si desiderano raggiungere.
– Sul progresso fatto.
– Sugli aspetti positivi della nostra vita e coltivare la gratitudine.

Lavorare con chiare immagini mentali di salute :
– Mettere per iscritto i risultati desiderati .
– Usare tecniche di visualizzazione.
– Affermazioni positive.
– Preghiera.
Usare il modo che ha più significato per ciascuno di voi.

ESERCIZIO   FISICO
Camminare almeno 30 minuti al giorno.
Fare esercizi di stiramento e di rotazione delle maggiori articolazioni che stimolino il flusso energetico interno per almeno 5 minuti al giorno.
Frizionarsi la pelle tutti i giorni con una spugna di cotone.

DIETA
Mangiare stando seduti.
Mangiare in un ambiente sereno.
Masticare bene e lentamente.
Mangiare almeno 3 ore prima di coricarsi.
Includere cereali integrali ad ogni pasto.
Includere verdure fresche ad ogni pasto .
Preferire olio e proteine di origine vegetale .
Fare in modo che la qualità diventi una priorità:
frutta e verdura di stagione, alimenti biologici, olii spremuti a freddo, ecc.

AMBIENTE
Passare più tempo all’aperto.
Mantenere la casa arieggiata durante tutto l’anno.
Indossare abiti con fibre naturali.
Usare prodotti naturali per l’arredamento.
Mettere piante verdi nelle stanze.
Usare prodotti naturali per l’igiene personale e la bellezza..

L’ARTE DI IMMAGINARE: LA FOTOGRAFIA, IL COLORE, IL MOVIMENTO

Ciclo di esperienze attraverso le immagini, i colori e la gestualità

Ass. Tairerè          Ass. AIVON     Ass. A passo lento

Fotografia significa “scrittura di luce” o “con la luce”: l’etimologia offre il senso e descrive
la bellezza di un gesto che prima o poi molti hanno compiuto: scattare una foto.
La luce, il luogo, il movimento, la relazione con altre persone, trasformano questo semplice
atto in un’esperienza emozionante, un momento magico, irripetibile, ma che si può in parte
rivivere rivedendo l’immagine e condividendo quella emozione.

Vi proponiamo un ciclo di tre incontri-esperienze a tema (sabato pomeriggio)
seguiti ognuno da una serata di condivisione (giovedì sera presso lo Studio di Montegrotto*):
• per sperimentare il piacere di cercare e riconoscere situazioni e aspetti della natura
che spesso trascuriamo
• per vivere un atto creativo muovendosi nell’ambiente e osservandolo, memorizzando
attraverso la macchina fotografica le immagini e le emozioni
• per condividere con altri queste esperienze
Non sono necessari mezzi e conoscenze tecniche particolari (basta una qualsiasi macchina
fotografica), ma solo il desiderio di sperimentarsi e mettersi in ascolto di sé, degli altri e
della natura.

Date e luoghi:
1° “Visioni …d’insieme”   

sabato 17 marzo dalle 15.00 alle 18.30   a Villa Beatrice (Monte Gemola – parch. Villa)
(giovedì 22/3 alle 20.30 serata di condivisione a Montegrotto T. via delle Terme 136)

2° “Particolari …punti di vista” 

sabato 14 aprile dalle 15.00 alle 18.30sul Monte Ceva (Turri – parch.Ristorante Belvedere)

(giovedì 26/4 alle 20.30 serata di condivisione a Montegrotto T. via delle Terme 136) 

3° “Persone …nella natura” 

  sabato 12 maggio dalle 15.00 alle 18.30a Villa Draghi (Montegrotto –  Rustico )
(giovedì 24/5 alle 20.30 serata di condivisione a Montegrotto T. via delle Terme 136)

Costi
•  tutto il ciclo  € 90  (3 incontri e 3 serate) compresa tessera associativa
•  un solo  incontro €  40  ( uscita + serarata)      ”              ”              ”

Gli incontri saranno introdotti e accompagnati da:
Emilio Sartoratti, fotografo ed educatore
www.scriverediluce.wordpress.com – e.mail: emisar5@libero.it
Nadia Simonato, operatrice e insegnante di Shiatsu
www.shiatsunaet.wordpress.com – e.mail:  nadiasimonato@tairere.it

Per info e adesioni scrivere a  info@tairere.it  o telefonare al 3403355710

In collaborazione con  Studio di Psicologia è in Viale delle Terme, 136 a Montegrotto

La vista dei bambini

Workshop per genitori e bambini
La vista dei bambini
21 e 22 Aprile 2012
Presso Studio di Psicologia
Corso delle Terme 136 – Montegrotto T. (Padova)
ORARIO
Sabato dalle 9.30  alle 18.30
Domenica dalle 10.00 alle 13.00

Obiettivi: Il workshop è dedicato a scoprire realtà, segreti e desideri che si nascondono dietro occhi che vedono male perché hanno difficoltà nel mettere a fuoco le immagini a diverse distanze oppure manifestano sintomi o disagi psicofisici (congiuntiviti allergiche, orzaiolo, astigmatismo, strabismi, ambliopie, tic, ecc..) che colpiscono la funzione visiva.
La moderna rieducazione visiva,  che si esprime nella terapia sistemica,  è collegata ad altre discipline come la posturologia, l’optometria, la psicologia e la psiconeuroendocrinologia, con le quali  dialoga  per promuovere interventi multidisciplinari mirati al benessere e alla riabilitazione integrata.
La dott.ssa Marisa Martinelli e Laura Canepa, conduttrici del seminario, si occupano da anni di problemi visivi. Spiegano il ruolo degli occhi e dello sguardo nel funzionamento del cervello e nella costruzione della personalità.
In particolare la Dr.ssa Martinelli riassume i principi e i concetti dell’approccio biopsicosomatico e delle ipotesi della PNEI nel campo dei disturbi visivi  e le nuove strategie di cura e di prevenzione dello stress visivo.

Il seminario della domenica e’ consigliato anche a logopedisti, fisioterapisti, ottici optometristi, ortottisti, insegnanti, educatori e a tutti coloro che intendono approfondire le complesse dinamiche mente-psiche-occhio.

Metodologia
2 giornate (Sab. e Dom. matt. – Totale ore 12)
Introduzione teorica alla psicosomatica oculare e esercitazioni pratiche tra i partecipanti.

Conduttrici: Laura Canepa Ortottista presidente AIVON (Associazione Internazionale Visione Olistica Naturale)
in collaborazione con
Dott.ssa Marisa Martinelli  Psicologa – psicoterapeuta
VicePresidente AIVON, Esperta in trattamento psicosomatico dei disturbi visivi

Programma 1° giorno 21 Aprile 2012
Ore 9.30 – 18.30
Accoglienza dei partecipanti
Screening ortottico
Presentazione del lavoro di gruppo
Strategie e risultati per il benessere visivo in famiglia e società.
Prevenzione primaria nell’individuare precocemente un problema nel sistema di elaborazione e di coordinazione occhio-mente-cervello
Ortottica Sistemica: screening  ortottico , analisi visiva , approccio integrato con Metodo Bates, Bioenergetica, tecniche di respirazione ed esercizi psicomotori per il miglioramento della performance visiva.
Esercitazioni pratiche in gruppo:
Visualizzazione creativa, laboratorio dell’immaginario nella cura degli occhi
EFT , Emotional Freedom Technique, per bambini, tecniche di autranquillizzazione e rilassamento.

2° Giorno  22 aprile 2012
Ore 9.30 – 13.00
Psicologia e  psicosomatica dei disturbi visivi:
Il  linguaggio  degli   occhi e dello sguardo e suo significato  emozionale-relazionale-sociale;
Lo sviluppo psicoaffettivo del bambino e sua influenza nella strutturazione della funzione visiva;
La relazione genitore/figlio:
•    L’Attaccamento e empatia: Emozioni e psicosensorialità;
•    La relazione con i genitori di bambini e adolescenti con problemi visivi.

Info e iscrizioni a Marisa Martinelli  cell. 3339455084

Secret Garden

Musica e parole per realizzare i tuoi desideri attraverso l’energia creativa femminile

6 brani di meditazione guidata dalla voce di Marisa Martinelli psicologa e psicoterapeuta e con le musiche di Rino Capitanata.

www.capitanart.it

Uno strumento prezioso per le donne che desiderano condurre il loro sguardo oltre il limite dei ruoli tradizionali e scoprire la bellezza del femminile che si nasconde in ogni donna.

Il CD è  consigliato  nel seminario “Il Risveglio del Femminile” vol.seminario.montegrotto1.2012

e nel percorso “Dalla conchiglia alla perla”    vol.conchiglia-perla copia

078 secret garden cd

078 secret garden cd retro

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: