Just another WordPress.com weblog

Archivio per luglio, 2011

Dopo i 5 Tibetani…il sesto!!

E il sesto? Esiste un sesto tibetano? Il sesto è un discorso a parte, infatti non viene neanche menzionato nel titolo del libro di Kelder, il divulgatore di queste vere e magiche pratiche.
Il segreto del Sesto tibetano, la cui pratica è subordinata a condizioni del tutto particolari è connesso all’uso dell’energia sessuale.
Questa possente energia,  deve essere attivata e indirizzata verso l’alto. Molte antiche tradizioni e pratiche  di  Yoga, Tantra Yoga e Hata Yoga Indiano,  si sono occupate della trasformazione di tale energia.
Il sesto Tibetano è  una preghiera: una silenziosa preghiera del corpo
Il senso di tutti i rituali sacri, preghiere e meditazioni, è esattamente questo: lasciare che tutto accada, pensieri, azioni, sentimenti, sensazioni.
Ringraziamo la vita,  mentre ringraziamo le nostre intenzioni sono già esaudite.

Annunci

I 5 Riti Tibetani – anche durante la Crociera Olistica

Molti hanno sentito parlare dei Cinque Riti Tibetani che il colonnello Bradford portò in California dal suo viaggio nell’Himalaya.
Un quarto d’ora al giorno: questo il tempo  necessario per l’esecuzione completa dei Cinque  Riti Tibetani  e attingere ”Fonte della Giovinezza” .
Molto di più di una pratica ginnica, un rituale quotidiano semplice ma efficace, che lavora a vari livelli sul piano fisico ma anche su quello emozionale e mentale.
Un rituale che arriva dal lontano Tibet: tre milioni quadrati di territorio,uno spazio sconfinato,un grande altopiano dal clima particolarmente rigido e dal cielo più straordinario del mondo. Dal quale,  nel corso dei secoli, dall’India e attraverso il Nepal, giungono  insegnamenti spirituali e  i “sommi maestri”: i Lama.
Ancora oggi luogo mistico di meditazione nasconde il segreto della “Fonte della Giovinezza”.
Gli esercizi sono movimenti in grado di rinvigorire il fisico e riattivare l’energia vitale, eseguiti  con costanza, associati ad un corretto ritmo di respirazione, migliorano l’attività della mente, rilassano le emozioni, innalzano il livello di energia vitale e le difese immunitarie.
Chiunque è in grado di apprendere ed eseguire facilmente e a qualsiasi età questi semplici esercizi, pur non avendo esperienza di pratiche ginniche o di yoga: se illustrati da un abile trainer, ognuno può praticare quotidianamente, verificando in poco tempo importanti risultati.
Le posizioni di allungamento, tensione, rotazione e piegamento procurano, attraverso la compressione e il rilassamento, un profondo massaggio che ben presto consente di rigenerare il corpo dall’interno.
Utili  nei numerosi casi di squilibrio posturale, sempre più frequenti nell’età evolutiva, nei disturbi da contratture, rigidità della colonna.  Nelle neo mamme consentono di riacquistare elasticità e forma ideale, nelle donne in fase di climaterio e menopausa, questa pratica è un fondamentale sostegno per il sistema ormonale e l’apparato  sessuale.  Nell’attività sportiva e agonistica,  questi esercizi di antica saggezza rappresentano un perfetto riscaldamento e la prevenzione contro i rischi derivati dalle estreme sollecitazioni delle varie attività sportive.  La loro pratica costante stimola un profondo cambiamento anche a livello emozionale e mentale: prima o poi si avrà una diversa visione della vita.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: